Come vendere una casa su Facebook [Case Study]

Introduzione

Facebook è, lo sappiamo ormai, il luogo in cui tanti passano parte del proprio tempo per divertirsi, per informarsi o per curiosare un po’ nella vita di amici e conoscenti. Certo nessuno accede al social per fare acquisti, e sicuramente nessuno intende comprare o vendere casa su Facebook. Oppure non è così? Può il marketing immobiliare avere una propria logica su Facebook? Grazie alle inserzioni è possibile intercettare persone interessate a cambiare casa, ed ottenere appuntamenti ad alto potenziale. Insomma, la pubblicità su Facebook funziona, e questa case study dedicata a Facebook immobiliare intende dartene la prova. Scopri come abbiamo aiutato un’agenzia immobiliare a vendere un appartamento con un investimento pubblicitario di soli 300€!

Carousel che abbiamo realizzato per ottenere appuntamenti validi per la vendita di un appartamento durante la nostra campagna Facebook immobiliare.

Sei un’agenzia immobiliare e vuoi vendere casa su Facebook? Ci è bastato un investimento pubblicitario di soli €300. Più che parlare di tecnicismi e sigle, ci interessa subito parlare di numeri e risultati, così da mettere in chiaro i vantaggi che un’attività ben strutturata di marketing immobiliare su Facebook può apportare al tuo business. Ecco i numeri:

  • Valore dell’immobile: 199.000€
  • Durata della campagna: 2 settimane
  • Copertura : 46.456 persone che hanno visualizzato i post
  • Appuntamenti fissati: 11
  • Budget speso: 300€
  • Ogni appuntamento è costato 27€

L’uso di Facebook in ambito immobiliare ha portato i suoi frutti. Uno di quegli undici appuntamenti, infatti, si è concluso con la vendita dell’immobile. Questo mostra anche come sia possibile, come per le attività locali così per per i liberi professionisti, ottenere risultati da questo canale a costi sostenibili. Per ottenere i risultati di nostro interesse, gli appuntamenti, abbiamo pensato a due campagne, con due formati differenti, utili entrambi alla buona riuscita dell’inserzione:

Album

Ovvero un album ricco di foto dell’appartamento in vendita, già pubblicato sulla pagina Facebook dell’agenzia immobiliare.

Carousel

Ovvero un formato con tante caselle, e una foto ed un titolo per ogni casella, utile a mostrare le caratteristiche migliori dell’appartamento in vendita, e solleticare la curiosità del possibile compratore.

Il formato album è stato utilizzato perché genera molto engagement, nonostante la difficoltà nel generare clic.
Inserzione in formato Carousel: questo modello riesce a garantire buoni ritorni in termini di clic.

Ci si è presentato però un problema: l’agenzia immobiliare in questione aveva il sito in fase di ristrutturazione e l’unica landing page disponibile era quella dell’annuncio presente su immobiliare.it In 2 settimane, abbiamo raggiunto più di 46mila persone e fissato 11 appuntamenti. Abbiamo stabilito che una famiglia o una coppia che abitassero nelle immediate vicinanze di Bologna (ma non in città), potessero essere gli acquirenti perfetti per l’unità in vendita, ecco perché li abbiamo scelti come obiettivo dell’attività di comunicazione. Grazie alle numerose possibilità offerte dai sistemi che regolano il funzionamento di Facebook, ci è anche stato possibile escludere tutti i single dalla nostra campagna. Come canali su cui mostrare le inserzioni abbiamo optato per:

  • Facebook, sia su smartphone che PC
  • Instagram

Abbiamo incluso anche Instagram perché avrebbe potuto essere interessante osservare la risposta anche su un canale apparentemente non adatto a generi merceologici costosi. Altra ragione che ci ha portato ad includere Instagram sono state le belle foto realizzate. L’appartamento, infatti, era già stato arredato dall’home stager Federica Basalti, dunque l’inserzione si sarebbe potuta adattare anche a questo media.

La comunicazione su Facebook e Instagram, insieme alla selezione di un pubblico mirato, è stata determinante per la vendita. Pensare a Facebook solamente come “vetrina” gratuita del proprio business è limitante. È un media, e come su tutti i media, la pubblicità e la visibilità si pagano. Certo, con cifre sensibilmente minori rispetto a quanto possano costare giornali, radio e TV, ma si paga. Non è possibile ottenere risultati affidandosi solamente alla copertura organica (gratuita) dei post, e se anche fosse stato possibile in maniera più agevole in passato, ormai non è più così. Ciò che si può fare per spremere ogni centesimo affidato al sistema è sfruttare al meglio i sistemi di marketing alla base del social network, ed in particolare uno: la domanda latente. Con i social network è possibile intercettare tutte le persone potenzialmente interessate a cambiare casa, che magari stanno facendo un pensierino al nuovo appartamento, ed incuriosirli con la tua inserzione. Lavorare sulla curiosità e sull’interesse è l’arma segreta per sfruttare al meglio il Social Advertising, e “colpire” i tuoi futuri acquirenti stuzzicandone la curiosità. Con questo esempio abbiamo potuto dimostrarti che una campagna Facebook Immobiliare funziona e porta risultati, anche se la vostra agenzia non ha un sito internet strutturato. Sei un agente e stai cercando di vendere una casa o un appartamento? Scrivici! Potremo lavorare insieme e sfruttare i social network per farti vendere!

Sei un’agenzia immobiliare e hai bisogno di vendere?