Registrare il marchio: perché è importante, quando farlo e a chi affidarsi

Introduzione

Ogni imprenditore, all’inizio della sua attività, si chiede quali siano i passi fondamentali per avviare un business solido e di successo. In molti rispondono senza esitazioni: studiare un ottimo prodotto ed un’offerta vincente, avviare una strategia promozionale efficace e formare un gruppo di lavoro competente e affiatato. Certo, sono tutti fattori indispensabili, ma non valgono nulla se il marchio non è stato registrato: una consapevolezza che in Clickable abbiamo maturato grazie alla collaborazione con gli Avvocati di registrareunmarchio.it, il sito dello Studio Legale Safety Brand, che da oltre 10 anni si occupa esclusivamente di tutela della proprietà intellettuale. “La registrazione del marchio è uno dei primissimi passi che un’azienda, un professionista o un’agenzia dovrebbero fare per proteggere la propria attività dalla contraffazione e per costruire un Brand su solide basi.” Sostiene l’Avvocato Enrico La Malfa di registrareunmarchio.it “È indispensabile sia per far valere i propri diritti in tribunale, se necessario, ma anche per estendere il proprio mercato all’estero.” prosegue “Infatti molti partner commerciali avviano trattative solo se il marchio è registrato per i territori in cui si vuole vendere. Inoltre, chi non registra espone la propria azienda a gravi rischi, come il ritiro della merce dal mercato, il ritiro del marchio, del packaging e dei materiali promozionali, il blocco dei prodotti alla dogana, fino alla modifica della ragione sociale. A chi ha un marchio ma non lo ha ancora registrato consiglio quindi di rivolgersi a professionisti abilitati il prima possibile.”

Registrareunmarchio.it il sito dello Studio Legale Safety Brand

Facciamo poche cose e vogliamo farle in modo impeccabile: questa è la promessa di registrareunmarchio.it e dei suoi Avvocati Enrico La Malfa, Managing partner, ed Hélène Regnault de la Mothe, Senior partner dello Studio Legale Safety Brand, fondato a Bologna nel 2008 e formato da avvocati che hanno superato l’esame per l’abilitazione all’esercizio della professione di Consulente Marchi. Uno studio cresciuto grazie alla competenza, alla professionalità e all’esperienza, ma anche grazie al web. “Il web è stato decisivo per la crescita del nostro studio tanto che registrareunmarchio.it è tra i primi studi italiani, secondo i dati 2018 stilati da EUIPO, l’Ufficio Marchi Europeo, e primo per numero di incarichi ricevuti online” continua l’Avvocato La Malfa. “In questi 10 anni siamo lieti di poter dire che migliaia fra imprenditori e professionisti in tutta Italia si sono affidati a noi con l’obiettivo di proteggere il loro Brand sul territorio italiano, in Europa e nel mondo per tutte le questioni che riguardano il marchio.” Registrareunmarchio.it ha scelto fin da subito di investire nell’advertising online “Facciamo campagne su Google da sempre. Adesso che i costi per promuoversi con questo servizio stanno aumentando, grazie alle collaborazione con Clickable, abbiamo deciso di investire su altre strategie: in primis il posizionamento SEO e in secondo luogo Facebook.” Conclude.

Registrare il marchio con professionisti abilitati

Collaborando con registrareunmarchio.it abbiamo scoperto che la registrazione del marchio è un’attività più complessa di quanto non sembri, richiede esperienza, conoscenza delle leggi in materia e di come ragionano gli uffici che decideranno se il marchio che si vuole tutelare ha le carte in regola per essere registrato. Ecco perché, anche se sembra la strada più semplice ed economica, il fai da te è assolutamente sconsigliabile. Infatti il rischio di commettere errori e pagare le conseguenze di una registrazione sbagliata è davvero molto alto. Meglio dunque affidarsi a professionisti abilitati e con esperienza, che possono consigliare la strategia migliore per tutelare il marchio e proteggerlo in caso di contestazioni.

I servizi di registrareunmarchio.it

  • Registrazione del marchio italiano per chi opera solo a livello nazionale
  • Registrazione del marchio europeo per chi ha un’attività in Italia e in uno degli Stati membri dell’Unione Europa
  • Registrazione del marchio internazionale per chi vuol estendere il proprio business fuori dal territorio europeo e commercializzare in più Stati che hanno aderito agli Accordi di Madrid (Marchio Internazionale) come, per esempio, gli Stati Uniti, la Cina o la Russia.
  • Registrazione di marchi nazionali esteri per chi vuole estendere la propria attività nei territori che non hanno aderito al Marchio Internazionale, per esempio gli Emirati Arabi Uniti.
  • Strategia per registrare un marchio e capire, grazie alla consulenza di un professionista abilitato, come proteggere il marchio al meglio: quali elementi tutelare (solo il nome, simbolo e nome…), per quali categorie merceologiche e in quali mercati.
  • Sorveglianza dei marchi registrati per impedire che altri registrino un marchio simile o identico al nostro.
  • Ricerche di anteriorità e verifica del marchio registrato, per valutare se il marchio che si vuol registrare è simile o identico ad uno già registrato (e quindi non registrabile).
  • Azioni legali di contraffazione del marchio registrato per contrastare i tentativi di imitazione da parte della concorrenza.
  • Parere di registrabilità per valutare se il marchio che si vuole registrare ha tutti i requisiti per ottenere la tutela e non essere respinto dall’Ufficio Marchi.

Il tuo marchio non è registrato o non hai la certezza che sia stato depositato correttamente? Non ti resta che contattare gli Avvocati di Registrareunmarchio.it per una consulenza.