Crediti pubblicitari Google Covid-19 - Background

Emergenza Covid-19: Google aiuta le PMI donando crediti pubblicitari

I dettagli dell’iniziativa

In questo periodo particolare e incerto causato dell’emergenza Covid-19 ci sono delle buone notizie per le piccole e medie imprese: per essere d’aiuto a queste realtà Google ha deciso di donare crediti pubblicitari da utilizzare sulle piattaforme di Google Ads.

Per aiutare le PMI di tutto il mondo a superare il momento di crisi causato dalla pandemia di Coronavirus Google ha annunciato, lo scorso marzo, che metterà a disposizione 340 milioni di dollari in crediti pubblicitari, che andranno distribuiti a tutte le piccole e medie imprese che hanno un account Google Ads attivo dall’inizio del 2019. Il credito è spendibile entro la fine dell’anno e saranno applicabili a tutta la piattaforma Google Ads, inclusi Ricerca, Rete Display e YouTube.

Come ricevere crediti

Se pensi di avere le carte in regola per ricevere i crediti pubblicitari stanziati da Google, tieni d’occhio il tuo account Google Ads

Ogni account idoneo riceverà un credito fino a un importo massimo di $ 1000, a seconda del cliente e delle spese passate effettuate nel proprio fare campagna su Google ADS. Il credito è unico per ogni account, quindi anche se l’azienda usa lo stesso account per più campagne pubblicitarie non riceverà maggiori crediti.

Non esiste una procedura per richiedere i crediti, che verranno aggiunti all’account Google Ads automaticamente a tutti gli inserzionisti idonei, come ha specificato Google sulla pagina del centro assistenza di Google Ads. Le PMI idonee riceveranno presto una notifica – alcuni probabilmente l’hanno già ricevuta- nei rispettivi account e tale credito Google Ads, dal momento dell’accredito, potrà essere utilizzato entro il 31 dicembre 2020. Se entro questa data l’importo non è stato utilizzato verrà rimosso dagli account Google Ads.

Il 17 giugno Google ha annunciato di aver iniziato ad erogare i crediti in Australia, Cina, Germania, India, Nuova Zelanda, Spagna, Taiwan, Ucraina, Regno Unito, Stati Uniti e anche in Italia, quindi è questione di giorni prima che tutti abbiano ricevuto i propri crediti.

Per futuri aggiornamenti dell’iniziativa è possibile consultare la pagina del centro assistenza di Google Ads o il sito Google for Small Business per essere aiutato a gestire la tua attività.

Perché i crediti sono destinati alle PMI

Google ha perfettamente chiaro che il ruolo delle PMI è fondamentale in ogni paese perchè sono molto più numerose delle grandi società e garantiscono un impiego a milioni di persone. E sa bene che in questi periodi di crisi sono proprio le piccole realtà a pagarne le conseguenze. Questa iniziativa di Google è in realtà solo una parte del suo impegno più ampio, in questo periodo di emergenza sanitaria, a supporto delle PMI, delle organizzazioni sanitarie, governi e operatori sanitari. Un impegno che consiste nel finanziamento di circa 800 milioni di dollari, annunciato anche tramite l’account Twitter del CEO di Google Sundar Pichai.

Sundar Pichai - Tweet sul Covid

Questo generoso contributo è destinato alle seguenti attività:

  • 250 milioni di dollari in crediti pubblicitari per aiutare l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e altre agenzie governative a livello globale che lavorano per trovare un metodo di prevenzione sull’epidemia;
  • 20 milioni di dollari in crediti pubblicitari per le istituzioni finanziarie dedicate allo sviluppo delle comunità;
  • 340 milioni di dollari in crediti per Google Ads, disponibili per tutte le PMI con account attivi nell’ultimo anno;
  • 200 milioni di dollari destinati a un fondo d’investimento a supporto delle NGO e delle istituzioni finanziarie di tutto il mondo per aiutare le piccole imprese nell’accesso al credito;
  • 20 milioni di dollari in crediti Google Cloud destinati a istituzioni accademiche e ricercatori al fine di fronteggiare la pandemia;
  • 10mila dollari come contributo per raddoppiare le donazioni dei propri dipendenti;

In sintesi: cosa devi sapere

Ciò che ti interessa sapere quindi è che se sei una PMI, con un account attivo di Google Ads da inizio 2019, controlla il tuo account Google ADS per vedere se hai ricevuto dei crediti pubblicitari da spendere entro e non oltre il 31 dicembre 2020 in campagne pubblicitarie applicabili a tutta la piattaforma Google Ads. Se ancora non li hai ricevuti, ma rientri nei parametri richiesti, non ti resta che attendere ancora qualche giorno la notifica di Google e fare la tua parte per poter superare questo momento delicato non solo per l’Italia, ma per tutto il mondo.

Qualche riga sull'autore

Angelo Valenza

Angelo Valenza

Titolare di Clickable e Digital Strategist. Mi piace pensare a me stesso come un imprenditore al servizio di altri imprenditori. Per anni ho lavorato come consulente esperto di SEO e ADV per alcune delle più importanti agenzie di comunicazione del territorio bolognese, grazie alle quali sono entrato in contatto con le principali aziende del territorio emiliano-romagnolo (tra le quali Fabbri, Poltrone e Sofà, Unipol, CIR food). Ogni giorno mi alzo con l'obiettivo di creare un'azienda in cui ci si possa riflettere chi ci lavora, siano essi clienti, colleghi e fornitori.

Iscriviti alla nostra Newsletter, riceverai una Guida gratuita!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la Guida Google Ads: un manuale scritto per chi vuole iniziare a fare pubblicità su Google e non sa da dove iniziare. Ti manderemo al massimo una mail a settimana per promuovere gli articoli del nostro blog ed eventuali iniziative commerciali.

Articoli correlati

search-icon-def

Cerca tra gli articoli del Blog

Articolo in evidenza